Investigazione incendi ed esplosioni - ISF | Istituto di Scienze Forensi

Ufficio Relazioni con il Pubblico: tel. (02) 3672.8310 | e-mail: isf@scienzeforensi.net
Menù
Vai ai contenuti
Incendi ed esplosioni
IIE Unità Investigazione Incendi ed Esplosioni
L’investigazione degli incendi è una attività di indagine che ha l’obiettivo di determinare le cause e l’origine di un evento incendiario, talvolta successivo ad una esplosione.
Un gran numero di incendi, sono provocati da apparecchiature come motori ed elettrodomestici difettosi, impianti elettrici o condutture di combustibile non in sicurezza oppure, ancora, da agenti atmosferici come fulmini o temperature elevate. Altri incendi possono, invece, avere origine dolosa.
Gli agenti e gli investigatori tecnici assegnati all’Unità INES, hanno conoscenze e competenze multidisciplinari di carattere ingegneristico, chimico e fisico unite ad una formazione teorica e sul campo di elevato livello, in quanto gli incendi e le esplosioni sono tra gli eventi dannosi tra i più complessi da indagare. Infatti, l’incendio e l’esplosione cancellano tracce importanti, l’intervento degli investigatori avviene in seguito all’intervento dei pompieri e, spesso, l’area interessata può essere di vaste dimensioni. Queste criticità possono essere affrontate solo da esperti d’esperienza, supportati da idonea strumentazione tecnica per i rilievi e per le successive analisi di laboratorio.
Grazie all’apporto dei droni della Squadra Rilievi, Disegni ed Elaborazioni, l’Istituto è in grado di operare su qualsiasi scenario di incendio.
L’Unità INES viene supportata dall’Unità Analisi Criminologiche e Psicologia Forense e dell’Unità Investigazione Scena del Crimine per le operazioni finalizzate all’individuazione dell’autore del reato nei casi di incendi o esplosioni di sospetta origine dolosa.

Risorse tecnologiche per rilievi e ricostruzioni
Investigazione tramite simulazione
Rilievi aerei
Creazione modelli 3D
Principali fasi dell'investigazione degli incendi e delle esplosioni
  • Sopralluogo e messa in sicurezza della scena
  • Protezione dell’area interessata
  • Indagine sull’area interessata dall’evento e le aree o strutture adiacenti
  • Esame delle strutture interne ed esterne
  • Indagine per la determinazione del punto o dei punti di origine
  • Repertamento fonti di prova e documentazione fotografica e video
  • Conservazione dei reperti per trasporto in laboratorio di analisi
  • Intervista con le parti interessate (in caso di sospetti incendi dolosi anche avvalendosi degli investigatori specializzati in tecniche di intervista e analisi comportamentale dell’Istituto)
  • Analisi di laboratorio sui reperti e calcolistica
  • Conclusione delle indagini
  • Redazione report investigativo e analitico dettagliato

Torna ai contenuti