Laurea in Informatica forense e Cybersecurity - ISF Istituto di Scienze Forensi

Investigazioni Scientifiche | Corporate University e Centro di Ricerca
Investigazioni Scientifiche | Corporate University e Centro Ricerca
Investigazioni Scientifiche | Corp. University e Centro Ricerca
Investigazioni Scientifiche | Corporate University e Centro Ricerca
Tel. (+39) 02.3672.8310 - Email: info@unisf.eu
Accertamenti tecnici non ripetibili art. 360 c.p.p.
Vai ai contenuti
Informatica forense e Cybersecurity
Sistema didattico ISF:
  • frequentare presso un ente che si occupa di investigazioni scientifiche;
  • imparare un mestiere da professionisti del settore;
  • conseguire una laurea tagliata su misura per il mondo del lavoro.

Laurea Triennale
come da provvedimento amministrativo autorizzatorio - presa d'atto del MIUR (ora MUR) consultabile alla pagina delle iscrizioni.
Sistema didattico ISF
  • Corso con frequenza obbligatoria e laboratori avanzati
  • Gestito da ISF Corporate University per conto di Uni-Internazionale UPSM
  • Al terzo anno numerose ore di lezione saranno tenute, oltre che dagli esperti dell'Istituto, anche da esperti di tre della maggiori aziende operanti nel settore (vedi in fondo)

Le iscrizioni sono aperte dal 1° aprile al 20 settembre di ogni anno. Per iscriversi, l'aspirante allievo dovrà essere già in possesso del diploma di maturità. Il materiale didattico sarà messo a disposizione sulla piattaforma telematica entro il 30 settembre. Le lezioni del primo anno avranno inizio nel mese di ottobre.
Per chiarimenti, rivolgersi all'Ufficio Informazioni & Orientamento a mezzo e-mail: info@unisf.eu


Presentazione del Corso e obiettivi formativi
L’Informatica forense è la branca delle scienze forensi che si occupa di identificare, acquisire, elaborare, analizzare e conservare le fonti di prova digitali utili in un procedimento giudiziario.
La prova digitale, (“digital evidence”) è qualsiasi informazione con valore probatorio che sia memorizzata o trasmessa in forma digitale e che può essere estratta da dispositivi quali personal computer, notebook, hard disk, USB drive, dispositivi di memoria SSD, tablet, smartphone, SIM card ecc., ma anche da fotografie, video e tracce audio digitali.
La Cybersecurity (sicurezza informatica) è l’applicazione di sistemi, tecnologie, procedure e controlli finalizzati alla protezione di reti, sistemi, software, dispositivi, dati e informazioni da minacce e attacchi informatici.
Il Corso di Laurea Triennale in Informatica forense e Cybersecurity*, attraverso un percorso didattico ricco di contenuti teorici e laboratori fortemente orientati all’investigazione e alla sicurezza, nonché caratterizzato solo da docenti esperti del settore, ha l’obiettivo di consentire all’allievo, una volta laureato, di iniziare una carriera professionale in un settore che offre un ventaglio molto ampio di opportunità di lavoro. Infatti, nel mondo contemporaneo digitalizzato, moltissime indagini giudiziarie riguardano l’informatica forense e qualsiasi organizzazione (governativa, industriale, ecc.) non può rinunciare in alcun modo alla sicurezza informatica.
*Laurea Triennale (180 crediti ECTS) come da provvedimento amministrativo autorizzatorio - presa d'atto del MIUR (ora MUR) consultabile alla pagina delle iscrizioni.
Le competenze maturate durante il percorso di studi in Informatica forense e Cybersecurity sono le più richieste dal mercato del lavoro

“Con l'avvicinarsi della fine del 2020, la carenza dei talenti della sicurezza informatica peggiora”
(articolo di Emil Sayegh, 22 settembre 2020, “Forbes”)

"Manager e titolari d’azienda non sono oggi preparati sul tema della cybersecurity, e in generale della sicurezza ICT"
Garibaldi Conte, imprenditore e membro del Comitato tecnico scientifico di CLUSIT, non fa sconti quando parla di coloro che guidano grandi e piccole aziende. «Per anni, hanno visto questa tematica più come un costo che come un elemento abilitante per il business».
(articolo di Giuseppe Badalucco, 9 aprile 2020, "Data Manager Online")

“Gli esperti di Cyber security: chi sono i maghi della sicurezza informatica, cosa fanno e quanto guadagnano”
Sono sempre più richiesti, soprattutto ora che il Covid-19 ha accelerato il processo di digitalizzazione già in atto all’interno delle aziende.
(articolo di Marco Drogo, 12 dicembre 2020, “BolognaToday”)

“L’Ue avanza lenta nella sicurezza informatica, con le elezioni cresce l’ansia di manomissioni”
Gli USA investono 21 miliardi l’anno sulla cyber sicurezza, l’UE prevede soli 2 miliardi tra il 2021 ed il 2027. Mancano gli esperti e serve una più stretta collaborazione tra gli Stati membri. Fondamentale accrescere la sensibilità dei cittadini.
(articolo di Tullio Aversa, 20 marzo 2019, "Eunews")
    Sbocchi professionali
    Il Corso prepara al lavoro nei seguenti ambiti professionali:
    • Investigazioni scientifiche informatiche giudiziarie sia penali che civili;
    • servizi di polizia scientifica ed enti governativi - specialisti in Informatica (previo superamento dei concorsi pubblici nelle forze di polizia o negli enti governativi e successivo iter di assegnazione alle sezioni dedicate - Per informazioni: siti web delle forze di polizia e degli enti governativi);
    • informatico forense ausiliario di polizia giudiziaria ex art. 348 c.p.p.;
    • consulente tecnico forense per le indagini difensive (legge 7.12.2000, n. 397), consulente tecnico per le procure della Repubblica, consulente tecnico d'ufficio (tribunale civile) e perito del giudice (tribunale penale);
    • uffici ispettorato e sicurezza di aziende di medie e grandi dimensioni, industrie, istituti bancari e compagnie assicurative;
    • Business Intelligence;
    • Facility Management;
    • agenzie di investigazione e istituti di security e vigilanza;
    • libero professionista consulente per la sicurezza informatica;
    • qualsiasi contesto che richieda le competenze maturate durante il percorso di studi.   
    Ovviamente, come in tutte le professioni che richiedono conoscenze e competenze assai particolari, il neo-tecnico forense inizialmente opererà in qualità di assistente specializzato di un professionista esperto, fino al raggiungimento della piena autonomia.

    Titolo di ammissione
    Diploma di maturità quinquennale.

    Modalità di frequenza e insegnamenti
    • Frequenza lezioni teoriche: solo per alcuni insegnamenti;
    • frequenza laboratori: obbligatoria;
    • attività extra-didattiche facoltative (seminari, workshops, visite guidate ecc.);
    • uniforme obbligatoria.
    Gli insegnamenti e l'impegno richiesto dalle attività obbligatorie sono riportati nel Piano degli Studi, il quale riporta altresì gli insegnamenti propedeutici, ovvero quegli insegnamenti le cui prove d'esame devono essere superate prima di poter sostenere uno o più esami di insegnamenti successivi.

      Per gli insegnamenti obbligatori e facoltativi, il numero di ore in videoconferenza e in presenza ecc., consulta il Piano degli Studi
      Titolo rilasciato
      Laurea Triennale in Informatica forense e Cybersecurity (1° ciclo/livello - 180 ECTS).
      Laurea Triennale come da provvedimento amministrativo autorizzatorio - presa d'atto del MIUR (ora MUR) consultabile alla pagina delle iscrizioni.

      Diploma supplementare dell'Istituto di Scienze Forensi
      Il Corso segue le medesime norme del Sistema di Qualità dell'Istituto di Scienze Forensi (Formazione in ambito tecnico scientifico forense), in quanto è caratterizzato da lezioni e laboratori avanzati.
      Pertanto, al termine degli studi, sarà rilasciato anche un Diploma supplementare emesso dall'Istituto di Scienze Forensi.

      Riconoscimento ambito professionale legge 4/2013
      Il Corso è riconosciuto dall'Associazione Nazionale Criminologi e Criminalisti, la maggiore associazione professionale di rappresentanza dei criminologi e dei criminalisti iscritta nell'Elenco del Ministero delle Imprese e del Made in Italy (ex Ministero dello Sviluppo Economico), la quale rilascia ai propri iscritti l'Attestato di Qualità e Qualificazione Professionale dei Servizi prestati ai sensi degli artt. 4, 7 e 8 della legge 14 gennaio 2013, n. 4.
      Nota sull'attività di consulente tecnico d'ufficio del Tribunale
      Il decreto 4 agosto 2023, n. 109 (Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 187 dell’11 agosto 2023) emanato dal Ministero della Giustizia, individua ulteriori categorie dell’albo dei CTU e dei settori di specializzazione di ciascuna categoria, dettando i requisiti per l’iscrizione all’albo, come pure la formazione, la tenuta e l’aggiornamento dell’elenco nazionale, ai sensi dell’articolo 13, c. 4, disp. per l’attuazione del c.p.c. e disposizioni transitorie, aggiunto, unitamente all’art. 24 bis, dalla “riforma Cartabia”.
      Per quelle professioni non organizzate in ordini o collegi professionali e rientranti nella disciplina di cui alla legge 14 gennaio 2013, n. 4, tra i nuovi requisiti obbligatori per potersi iscrivere agli albi dei consulenti tecnici d’ufficio dei tribunali vi è quello dell’iscrizione ad una associazione professionale inserita nell’elenco del Ministero delle Imprese (ex Ministero dello Sviluppo Economico), che rilascia ai propri iscritti l’Attestato di Qualità e Qualificazione professionale dei servizi prestati ai sensi degli articoli 4, 7 e 8 della legge 4/2013. Pertanto, dato che tutti i corsi di laurea e i master gestiti da ISF Corporate University sono riconosciuti dall’Associazione Nazionale Criminologi e Criminalisti, gli studenti, una volta concluso il percorso di studi, avranno titolo per iscriversi direttamente all’elenco dell’Associazione (evitando tirocini professionali o ulteriori corsi di specializzazione o master). In altre parole, saranno già in possesso di uno dei requisiti obbligatori per poter richiedere, a tempo debito, l’iscrizione all’albo dei consulenti tecnici d’ufficio del Tribunale.
      Riconoscimento ANCRIM: » vai alla pagina

      Riconoscimento di crediti formativi (ECTS)
      Ai fini dell'abbreviazione del percorso di studi, è possibile richiedere il riconoscimento di crediti formativi in base a precedente carriera universitaria e/o in relazione alle esperienze lavorative maturate.
      Liberi professionisti, imprenditori, quadri - dirigenti d'azienda e appartenenti alle forze di polizia: sarà valutata con attenzione la carriera lavorativa ai fini della trasformazione dell'esperienza in crediti formativi.

      Calendari delle lezioni
      I calendari delle lezioni in videoconferenza e in presenza vengono pubblicati entro il 30 agosto di ogni anno.
        Docenti del terzo anno
        Oltre ai docenti di ISF Corporate University, al terzo anno numerose ore di lezioni teoriche e di laboratorio saranno tenute da esperti tecnici di tre delle maggiori aziende del settore, partner ufficiali dell'Istituto di Scienze Forensi.
        Le competenze maturate durante il percorso di studi in Informatica forense e Cybersecurity sono le più richieste dal mercato del lavoro

        “La carenza di esperti di sicurezza informatica sta sfiorando quota 3 milioni”
        Secondo un report del 2018 della ISC (Internet Systems Consortium), organizzazione no-profit fondata nel 1994, la carenza di professionisti della sicurezza informatica nel mondo è di circa 2,93 milioni di unità. Il 63% delle aziende intervistate lamenta la difficoltà a trovare esperti di questo settore.
        (Fonte: clicca qui)

        “Mancano i professionisti”
        «Lo sviluppo esponenziale di Internet e dei servizi online e l’aumento degli attacchi cyber – praticamente raddoppiati dal 2014 – hanno reso la tematica sicurezza informatica sempre più importante» – spiega Conte. «Lo skill shortage risiede in questa escalation che ha reso la cybersecurity una vera a propria emergenza a livello mondiale».
        (articolo di Giuseppe Badalucco, 9 aprile 2020, "Data Manager Online")

        “Cyber, le competenze (e le risorse) che mancano all’Italia. Il report Gcsec”
        Nei tempi della guerra ibrida e dei cyber-attacchi sempre più frequenti, l’Italia resta indietro nella capacità di formare esperti e professionisti di sicurezza informatica. Pesa soprattutto la mancanza di una visione strategica e di adeguati livelli di finanziamento. È quanto si legge nel recente report “The Italian cyber security skills shortage in the international context”, finanziato dal centro no-profit Global Cyber Security Center (Gcsec) e curato da Tommaso De Zan, ricercatore dell’Università di Oxford.
        (articolo di Stefano Pioppi, 13 agosto 2019, “Formiche.net”)

          Visite all’Istituto e colloqui di persona
          ISF Corporate University è ubicata presso la Direzione Generale dell'Istituto di Scienze Forensi, dove si trova anche la Sede Centrale della Divisione Investigazioni Scientifiche dell'Istituto. Quindi, per ragioni di sicurezza, non è possibile far "visita" ai locali come accade nelle normali scuole o università.
          L'unica alternativa per conoscere meglio la Corporate University, è quella di fissare un colloquio in videoconferenza con un addetto dell'Istituto, inviando una email all’Ufficio Informazioni, Orientamento e Immatricolazioni (info@unisf.eu).

          Avvertenze per i corsi con Sistema didattico ISF
          Gli studenti che frequentano i corsi con Sistema didattico ISF sono chiamati "allievi".
          Cosa significa essere un "allievo" dell'Istituto di Scienze Forensi?
          Significa essere un "aspirante tecnico forense" che si sta formando con totale dedizione e grande sacrificio per acquisire le notevoli capacità di osservazione, ragionamento, analisi, relazione e azione che deve necessariamente possedere chi desidera affermarsi professionalmente nel campo delle Scienze forensi. Tuttavia, per frequentare con successo i corsi con Sistema didattico ISF e sviluppare le capacità sopra elencate, prima dell'iscrizione sappi che dovrai già possedere dei requisiti di base che riguardano le “qualità personali”. Nello specifico, è indispensabile che tu abbia conseguito, oltre alla maturità scolastica, la maturità come persona, cioè quell’insieme di qualità caratteriali e relazionali tipiche di un adulto autosufficiente, consapevole che la disciplina, il sacrificio, la capacità di adattamento e il saper lavorare in team sono i cardini del successo in qualsiasi campo della vita, sia professionale che privata.
          Per quanto riguarda la frequenza, sappi che i nostri regolamenti sono rigidi e le norme in essi contenute inderogabili. In altre parole, non sono possibili “strappi alla regola”. Talvolta potrebbe accadere che ti sfugga il senso di certe norme, ma sappi che tutto è studiato per il tuo bene, per farti crescere e abituare al complesso e duro settore che, ogni giorno, noi viviamo. Un settore tanto affascinante quanto ricco di insidie, dove la disattenzione, la dimenticanza, l’incapacità di resistere allo stress e l’inosservanza delle regole (anche in buona fede) si pagano a caro prezzo. Preferiamo che i nostri allievi siano tristi, delusi e arrabbiati durante il loro percorso di studi, piuttosto che rischiare di mandarli sul campo senza un'adeguata preparazione mentale.
          Se credi di possedere tutti i requisiti di base che noi chiediamo e sei deciso/a a frequentare con totale dedizione e grande sacrificio un corso con Sistema didattico ISF, i nostri docenti, tutti professionisti del settore, saranno sempre al tuo fianco per insegnarti un lavoro, aiutarti a credere nel tuo potenziale, supportarti se vivrai dei momenti negativi e metterti sulla strada migliore per la ricerca della prima esperienza professionale.
          Raccomandazione finale: prima di iscriverti, pensaci molto bene! Infatti, se dopo aver riflettuto a dovere giungerai alla conclusione che non hai i requisiti o che il Sistema didattico ISF non ti piace, avrai evitato un investimento economico sbagliato per te e la tua famiglia e avrai permesso a noi di non perdere il nostro prezioso tempo. Insomma, fai la scelta giusta! Per te e per noi.

            Per iscriverti, clicca qui sotto
            *
              Corsi di studio


              Ufficio Informazioni
              e Orientamento
              Tel. (+39) 02.3672.8310
              Orari dal lunedì al venerdì:
              mattino 9,30 - 12,30
              pomeriggio 14,30 - 17,30

              _____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
              Scienza e tecnologie al servizio della Giustizia
              Istituto di Scienze Forensi
              Direzione Generale
              Via Leonardo da Vinci n. 5
              20094 Corsico (Milano)
              Struttura, sedi e contatti
              _____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
              ISO 9001:2015
              Certificato n. IT2200602
              Istituto di Scienze Forensi Srl | Via Leonardo da Vinci n. 5, 20094 Corsico (MI) | C.F. e P.Iva: 09467620960 CCIAA Milano | R.E.A. MI2092253 | Cap. Soc. euro 20.000,00
              Investigazioni Scientifiche
              Corporate University
              Istituto di Scienze Forensi
              Direzione Generale
              Via Leonardo da Vinci n. 5
              20094 Corsico (Milano)
              _____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
              Istituto di Scienze Forensi Srl
              C.F. e P.Iva: 09467620960
              CCIAA Milano - REA: MI2092253
              Cap. Soc. euro 20.000,00
              Istituto di Scienze Forensi
              Direzione Generale
              Via Leonardo da Vinci n. 5
              20094 Corsico (Milano)
              Istituto di Scienze Forensi Srl
              C.F. e P.Iva: 09467620960
              CCIAA Milano - REA: MI2092253
              Cap. Soc. euro 20.000,00
              Torna ai contenuti