L'Istituto al 6° incontro del Corso biennale per Difensori d’ufficio

Vai ai contenuti

L'Istituto al 6° incontro del Corso biennale per Difensori d’ufficio

Istituto di Scienze Forensi Investigazioni scientifiche
Pubblicato da ISF Magazine in Articoli · 18 Luglio 2022
Lo scorso 16 luglio si è tenuto presso l’aula Collegiale del Tribunale di Locri (Reggio Calabria), il incontro del Corso Biennale per l’iscrizione nell’Elenco Unico Nazionale delle difese d’ufficio, dedicato alla Procedura Penale e riguardante i seguenti argomenti: “Le nullità e inutilizzabilità” e “La disciplina delle intercettazioni”.
Nel corso dell’incontro, sono state segnalate le novità e le criticità della disciplina legislativa, soprattutto in riferimento all’uso del captatore informatico noto come “trojan”, particolarmente invasivo e compressivo dei diritti fondamentali, nonché carente di una disciplina normativa, come sottolineato dall’avvocato Giuseppe Gervasi.
Tra i relatori partecipanti anche l’ingegner Francesco Costanzo, Capo dell'Unità Digital, Computer & Mobile Forensics della Divisione Investigativa ISF e docente di Cybersecurity e Digital Forensics. Specializzato in indagini forensi e impegnato in Italia e in Calabria tra i più importanti processi di criminalità organizzata e traffico di sostanze stupefacenti, Costanzo si è soffermato sugli aspetti tecnici del captatore informatico, del suo funzionamento e dei suoi ambiti di operatività.
Una giornata interessante e produttiva, con un focus su una tematica di stretta attualità che pone gli operatori del settore di fronte a nuove problematiche e sfide.

Riproduzione riservata



Torna ai contenuti